-4Giorni -9Ore -30Minuti -54Secondi

Prosecco Run: aumentano le cantine attraversate dalla maratonina

6 novembre 2022

Domenica 4 dicembre spazio anche alla Prosecchina di 10 km

Ieri, sabato 5 novembre, la misurazione ufficiale del nuovo percorso della 21,097 km

La Prosecco Run fa il pieno di bollicine: quest’anno un nuovo percorso e ben 26 cantine attraversate. Ieri, sabato 5 novembre, la misurazione ufficiale della 21,097 km internazionale con il misuratore Stefano Bassan, il presidente di Tri Veneto Run, la società organizzatrice, Francesco Sartori, lo staff di Maratona di Treviso e il responsabile della motostaffetta Cristiano De Noni, le Lepri Strache di Vidor e gli agenti della Polizia Locale di Vidor. Un nuovo tracciato dunque per la maratonina che domenica 4 dicembre attraverserà cantine e vigneti nelle colline del Prosecco Patrimonio Unesco, con partenza da Vidor. Le cantine (e aziende agricole) coinvolte salgono dunque ufficialmente da 17 a 26. E per i partecipanti ci saranno ancora più emozioni e momenti da ricordare. Da sempre questa manifestazione, che negli anni è cresciuta in numeri di partecipanti e apprezzamenti, è caratterizzata dalla bellezza del percorso e anche per i “punti ristoro” volanti offerti proprio dalle cantine. E se si passerà tra i filari di vigneti, non mancheranno i passaggi proprio dentro le aziende coinvolte, tra i fusti e le botti e tra i tavoli degli agriturismi. Non mancheranno poi tavoli imbanditi, con i calici di prosecco e qualche specialità enogastronomica locale. Un assaggio a volo, per correre con ancora più entusiasmo. Insomma, una manifestazione che non è solo agonismo.
Quest’anno, tra le novità, anche il passaggio nell’Abbazia Benedettina Santa Bona di Vidor, che al chilometro 20 accoglierà i partecipanti della corsa Fidal internazionale. Un passaggio suggestivo che con la sua bellezza sarà un’ulteriore spinta per l’ultimo chilometro da percorrere per tagliare il traguardo posto in piazza Capitello, di fronte al centro polifuzionale. Per gli oltre 1400 iscritti all’evento patrocinato dall’Associazione per il Patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene dunque spettacolari scenari tra Vidor, Mosnigo, Colbertaldo, Valdobbiadene e San Giovanni. E per coloro che non sono abituati a lunghe distanze, la Prosecchina, la corsa promozionale sotto l’egida dell’UsAcli aperta a tutti.

“Possiamo dire senza rischio di smentita che il percorso della Prosecco Run è diventato ancora più spettacolare – commenta il presidente Sartori – il tracciato è leggermente ondulato, l’altimetria non cambia rispetto alle passate edizioni, ma per questa dodicesima edizione sono stati aggiunti alcuni passaggi in mezzo ad alcuni vigneti, sono state coinvolte ulteriori cantine e, come ciliegina sulla torta, abbiamo il passaggio nella bellissima abbazia di Santa Bona. Il tutto rende ancora di più scenografica questa corsa nel cuore delle colline del Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene Docg. Ringraziamo tutte le cantine che con entusiasmo hanno deciso di correre con noi, la famiglia Da Sacco per averci aperto le porte dell’abbazia, oltre che le amministrazioni comunali e i volontari”.

Ecco quali sono le cantine attraversate dall’edizione 2022 della Prosecco Run. Per quanto riguarda la mezza maratona, dopo lo start da La Tordera, saranno attraversate, a Mosnigo, la cantine Fratelli Rizzetto e l’azienda agricola Sentier, a Colbertaldo si passerà per azienda vitivinicola Colbe, Tormena Fratelli, azienda agricola Frozza, in località Soprapiana per Mass Bianchet, a Valdobbiadene per Al Cartizze, Casa Gialla, azienda agricola Campion, agriturismo La Baracheta, Cantina Rosaval, Torre Zecchei, Valvarse, Col del Balt, Somasòt, Val d’Oca, Ca’ Dal Molin e a Vidor, Riccardo azienda agricola e azienda agricola Abbazia di Vidor del conte Da Sacco. Lungo i 10 chilometri della Prosecchina, dopo la partenza da La Tordera, saranno toccate l’azienda agricola Giotto, Da Riva, azienda Colvidor, Cantina Castello, Ca’ Dal Molin, Spumanti Daldin, azienda agricola Ponte Vecchio e Riccardo azienda agricola.

Le iscrizioni alla maratonina sono aperte fino al 27 novembre tramite internet, seguendo le indicazioni riportate sul sito www.prosecco.run, con pagamento on-line con carta di credito o bonifico (via Keepsporting). La prossima quota scatterà il 21 novembre: fino al 20 novembre la quota iscrizione è di 30,00 euro, poi passerà a 35,00. L’iscrizione, salvo disponibilità di pettorali, sarà possibile anche in loco, presso il centro polifuzionale di Piazza Capitello a Vidor sabato 3 dicembre dalle 14.00 alle 18.00 e domenica 4 dicembre dalle 7.30 alle 9.15. Per quanto riguarda la Prosecchina, oltre all’iscrizione online, sarà possibile acquistare il braccialetto di riconoscimento per partecipare (fino ad esaurimento) la mattina dell’evento, domenica 4 dicembre, alla partenza situata presso la Cantina La Tordera in via Alnè Bosco 23.

Accanto a Tri Veneto Run, nell’organizzazione della dodicesima Prosecco Run, ci sono Maratona di Treviso, Gruppo Sportivo Lepri strache, Pro Loco di Vidor e di Colbertaldo. L’evento ha patrocinio e contributo del Comune di Vidor, di Moriago della Battaglia e di Valdobbiadene e l’autorizzazione di Fidal e US Acli. Importante il contributo di Silca Spa, Banca Prealpi SanBiagio, Alì Supermercati, San Benedetto, Biemmereti-Sognoveneto, Doge Logistica, Officine Ghizzo, Manuel Caffè, Scatolificio Sarcinelli, Amadio F.lli, Kiron, Gammasport, Centro Frutta Conegliano. Media partner Radio Company, Oggitreviso, La Tribuna di Treviso.

Per informazioni e iscrizioni www.prosecco.run, pagina Facebook e pagina Youtube di Silca Ultralite Vittorio Veneto e Maratona di Treviso.


Treviso Marathon – Ufficio Stampa e Comunicazione
ufficiostampa@trevisomarathon.com